Studio sperimentale sul sistema di refrigerazione R-134a utilizzando un eiettore a due fasi come un dispositivo di espansione

Punto culminante del prodotto

I principi termodinamici di LPA

La maggior parte dei sistemi di refrigerazione e condizionamento dell'aria attuali sprecano 20% al 40% del

Modello LPA® 860-SS-075

860-SS-075-B | 4 a 30 GPM | Max piedi testa 50 PS

Studio sperimentale sul sistema di refrigerazione R-134a utilizzando un eiettore a due fasi come un dispositivo di espansione

experimental_study_on_r134a_refrigeration_system_using_a_two_phase_ejector_as_an_expansion_device

[ESTERNO]Meccanica dei fluidi, Ingegneria termica e multifase flusso Research Laboratory (FUTURO), Dipartimento di Ingegneria Meccanica,Università di Tecnologia di Thonburi, Bangmod, Bangkok 10140, Tailandia del re Mongkut

Ricevuto 8 maggio 2006; accettato 14 maggio 2007
Disponibile on-line 2 2007 giugno

Abstract:

Questa carta è una continuazione del autori lavoro precedente. Nel presente lavoro, le prestazioni del ciclo di refrigerazione utilizzando un
eiettore a due fasi come un dispositivo di espansione è sperimentalmente indagato. Refrigerante R-134a è usato come fluido di lavoro. ugelli Motive hanno
tre diversi diametri di uscita sono testati. Nuovi dati sperimentali che non sono mai stati visti prima sono rappresentati sugli effetti della
parametri esterni esempio temperature dissipatore di calore e della sorgente di calore sul coefficiente di prestazione e vari parametri rilevanti IE
velocità primaria massa flusso del refrigerante, portata massica secondaria del refrigerante, rapporto di ricircolo, pressione media evaporatore,
rapporto di compressione, temperatura di scarico e capacità di raffreddamento. Gli effetti della dimensione del ugello motrice sulle prestazioni del sistema
Vengono inoltre illustrati.

Scarica il documento completo qui>>studio sperimentale sul sistema di refrigerazione R-134a utilizzando un eiettore a due fasi come un dispositivo di espansione

Lascia un Commento

 

BISOGNO DI AIUTO? Clicca qui per la guida in linea